.

 

I BENEFICI DELLA CITTA’ UNICA E DIFFUSA

 

La costituzione di una Città unica della Zona Omogenea Eporediese

con 90.000 abitanti

presenterebbe numerosi vantaggi

 

In particolare consentirebbe di:

 

a) Coniugare un alto livello di funzionalità amministrativa centrale e la tutela attraverso i Municipi delle identità e dei servizi locali

 

b) Attuare politiche efficaci a supporto dell’innovazione e della competitività del territorio per attrarre lavoro e investimenti pubblici e privati, anche mediante accesso diretto a fondi europei per progetti, con risparmi di spese correnti e con utilizzo almeno in parte dei contributi statali e regionali

 

c) Ridurre le spese correnti (generali e altre con economie di scala) a favore di investimenti

 

d) Ricevere importanti agevolazioni: i soli contributi statati e regionali per le fusioni sono stimati in 20,3 milioni di euro in 10 anni.

 

e) Acquisire maggior peso verso Città Metropolitana e Regione per investimenti pubblici (saremmo il quarto Comune più importante del Piemonte)

 

f) Ridurre i livelli di decisione politica: avremmo un Sindaco eletto direttamente dai 90.000 cittadini e i Municipi eletti dai cittadini delle varie zone, mentre ora abbiamo Sindaco/Unione/Portavoce della zona omogenea, con diluizione delle responsabilità